EVOLUZIONE DELLA MACCHINA ELETTRICA

È nata prima la macchina a batteria o a benzina?

ricarica elettrica auto Urbino

ricarica auto elettrica urbinoL’automobile a batteria elettrica è stata uno dei primi modelli ad essere progettato e commercializzato. Siamo nella prima metà dell’Ottocento, spettatori di un’evoluzione tecnologica che arriverà ben oltre il Novecento… Dalla carrozza di Robert Anderson (1839 circa) al primo prototipo di autovettura di Thomas Parker (1884). Per un certo tempo le vendite delle auto elettriche furono superiori a quelle delle auto a combustione, in quanto più affidabili e confortevoli: gli unici difetti erano la scarsa velocità (raggiungevano al massimo i 32 km/h) e l’autonomia (circa 80 km), che le rendevano perfette per la città ma abbastanza inutili per i viaggi lunghi (Baker Electric). Nel frattempo i veicoli a benzina innalzarono il livello delle prestazioni e il comfort, relegando l’auto elettrica a vendite di nicchia.

E’ tra la fine del Novecento e i primi anni del XXI secolo che grandi case automobilistiche come Honda, Toyota, Chevrolet puntano su innovazione e sviluppo per aumentare autonomia e velocità delle auto elettriche, come a tracciare il percorso che vede proprio nell’auto elettrica l’auto del futuro.

ricarica auto elettrica urbinoNel 2008 è nata la biposto Tesla, con 400 km di autonomia, 251 cavalli e batteria al litio.
Il suo costo è equivalente ad una macchina di lusso, con la peculiarità di essere silenziosa, potente e ad impatto zero.

Da sempre sostenitori della produzione e del consumo sostenibile, Tenuta Santi Giacomo e Filippo è ben felice di sostenere la diffusione delle auto elettriche: i nostri ospiti possono ricaricare le loro vetture direttamente nel parcheggio del resort, dove troveranno la colonnina apposita.