La tradizione del Carnevale nel Montefeltro

Vieni a far festa da noi!

carnevale_urbino

carnevale urbinoOgni città ha la propria tradizione per il Carnevale; cibo, maschere e sfilate dei carri… A Carnevale ogni scherzo vale! Anche il territorio del Montefeltro riscopre i suoi vecchi usi, tramandati di volta in volta alle nuove generazioni. Da ricordare per primi sono i simpatici versi del “Ciccol Ciccol”, una breve filastrocca cantata dai bambini in maschera che passavano di casa in casa con un cestino per

chiedere delle caramelle o dei cioccolatini… Come il classico “dolcetto o scherzetto” di Halloween.

CICCOL CICCOL

Ciccol ciccol mascherina

s’en-c’è l’ov c’è la galina.

El maial l’avet masat

su pel mur l’avet tacat.

Se me chiappa la fantasia

sensa ciccol en vagg via

carnevale urbinoUn’altra importante tradizione è quella delle “Castagnole”: delle polpettine dolci, solitamente ripiene di crema oppure di ricotta. Con ingredienti semplici e di veloce preparazione, le Castagnole dopo essere fritte vengono cosparse di zucchero, miele oppure alchermes.

Come non poter nominare anche le “Cresciole”, meglio conosciute come “Frappe o Chiacchiere”: un dolce sottile, a forma circolare oppure a strisce, che presenta delle bollicine dopo la sua frittura.

Cogli l’occasione del tuo soggiorno nel Montefeltro per assaggiare i dolci di carnevale e riscoprire gli antichi usi del territorio!